Coronavirus, Morrone (Lega): emendamenti per tribunali e carceri

Pol/Bac

Roma, 26 feb. (askanews) - "Istituire immediatamente misure di prevenzione e controllo in tutti i tribunali e uffici giudiziari e negli istituti penitenziari, dove ogni giorno operano donne e uomini del Corpo della Polizia penitenziaria". E' questo l'obiettivo dei due emendamenti al decreto di massima urgenza sul Coronavirus presentati oggi dal deputato della Lega Jacopo Morrone e sottoscritti da colleghi del Gruppo. Morrone ha anche inviato una lettera al ministro della Salute, Roberto Speranza, dove ha espresso "le preoccupazioni degli addetti ai lavori rispetto alla situazione che si sta vivendo negli Istituti penitenziari del Paese". La richiesta è quella di predisporre, di concerto con il Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria, una serie di iniziative per "prevenire e gestire l'emergenza Coronavirus a tutela di chi opera all'interno delle strutture carcerarie, anche per prevenire ipotesi di allargamento del contagio. Conosciamo bene - scrive il deputato - la situazione delle carceri italiane e crediamo che legittimamente il Governo debba dare risposte sollecite e generalizzate, senza ingenerare eccessivi allarmismi, ma facilitando la dotazione di piani e misure di prevenzione efficaci e autorevoli, a cui attenersi in caso di emergenza".