Coronavirus, morto Filippo a 19 anni: centinaia di persone per strada per salutarlo

·1 minuto per la lettura
A soli 19 anni morto di Covid
A soli 19 anni morto di Covid

Filippo Di Maso era un semplice ragazzo di 19 anni. Purtroppo il Covid il 13 aprile 2021, ha deciso di portarsi via pure lui, togliendogli la possibilità di vivere tutta la vita che aveva ancora davanti. Molti, non solo ragazzi, sono scesi per strada nel Rione Salicelle di Afragola, in provincia di Napoli, per dirgli addio.

Filippo morto di Covid: in centinaia in strada per ricordarlo

Il ragazzo purtroppo, dopo aver contratto il virus, qualche giorno fa si era aggravato piuttosto rapidamente, probabilmente il tutto potrebbe essere legato al sovrappeso, che avrebbe contribuito al repentino peggioramento delle difficoltà respiratorie. Nel rione di Afragola, Filippo era conosciuto da tutti e da tutti era riuscito a farsi volere bene. Per cui, in tanti si sono riuniti per salutarlo nel miglior modo possibile, muniti di palloncini bianchi e candele accese in sua memoria. Poi i palloncini sono stati fatti volare, mentre tutti gridavano “Filippo!“. A seguito, c’è stato un grande applauso collettivo. Inoltre, alcuni ragazzi hanno scelto di lasciare le candele accese sotto uno degli striscioni, dove si vede una foto di Filippo e la scritta:” Filippo vive”. In un altro, invece, si legge: “Non ci sono addii per noi, ovunque tu sia sarai sempre nei nostri cuori”. Centinaia anche i messaggi di cordoglio pubblicati su Facebook da amici e familiari.