Coronavirus, morto un 44enne a Desenzano del Garda: “Sarai sempre con noi”

coronavirus

Giuseppe Migliorati, abitante di Desenzano del Garda, è morto a causa del coronavirus. L’uomo era un 44enne molto conosciuto nella sua comunità di origine. L’infezione ha avuto la meglio su di lui, già molto debilitato nel fisico. Si tratta di una delle vittime più giovani del coronavirus.

L’ultimo saluto di Garda a Beppe, morto per coronavirus

Lunedì 16 marzo i suoi familiari, amici e concittadini hanno potuto salutarlo per l’ultima volta. Anche sui social sono arrivati molti messaggi di cordoglio: “Ciao Beppe, sarai sempre con noi”, hanno scritto. Beppe era ben inserito a Desenzano. Nel periodo natalizio, l’uomo era solito travestirsi da babbo natale per fare sorprese ai più piccoli e consegnare i regali. Tutta la comunità lo ricorda quindi con particolare affetto.

Ora piangono la sua prematura scomparsa i familiari: la mamma Gabriela, e la sorella Elisabetta assieme ai nipotini, Gianpiero e Nicolò. Tra le varie passioni di Giuseppe c’era il calcio: il 44enne collezionava spesso maglie delle sue squadre preferite. Tra queste, indossava spesso le t-shirt di Milan, Inter, Juventus e Barcellona. Giuseppe era inoltre molto attaccato al ricordo di suo padre, morto prematuramente. Con il papà Silvano condivideva soprattutto la passione per la Ferrari, e insieme la guardavano sfrecciare in tv.

Non si arrestano, purtroppo, i contagi nell’area di Desenzano del Garda. Il sindaco Guido Malinverno invita tutti i cittadini alla stretta ottemperanza delle regole e ricorda: ” È fondamentale il rispetto assoluto e costante delle regole di sicurezza e di igiene per non vanificare i sacrifici e gli sforzi fatti dal nostro sistema sanitario“.