Coronavirus, cosa succede nel mondo

webinfo@adnkronos.com

Prima vittima in Australia. Un 78enne, che ha contratto il coronavirus insieme a sua moglie a bordo della nave da crociera Diamond Princess, è deceduto questa mattina all'ospedale Sir Charles Gairdner di Perth. Lo rendono noto le autorità australiane. Il malato era risultato positivo dieci giorni fa mentre era in isolamento a Howard Springs, dopo essere stato messo in quarantena per due settimane a bordo della Diamond Princess a Yokohama, in Giappone. Sua moglie, settantenne, a cui è stato diagnosticato il virus qualche giorno fa, è in condizioni stabili all'ospedale. 

Un tailandese di 35 anni, positivo al nuovo coronavirus, è morto oggi. Si tratta della prima vittima in Thailandia. Ad annunciarlo è un funzionario del ministero della sanità tailandese, Suwannachai Watthanayingcharoenchai. L'uomo era stato ricoverato inizialmente per malaria ma poi era risultato positivo al Covid-19. La Thailandia ha finora confermato 42 casi di coronavirus, 30 persone sono state dimesse dall'ospedale mentre 11 pazienti sono ancora in cura. 

Intanto in Cina ci sono stati 35 nuovi decessi e 573 nuovi casi positivi. Lo hanno reso noto oggi le autorità sanitarie cinesi. Il bilancio totale delle vittime sale così a 2.870 e il numero dei casi positivi confermati a quasi 80mila. Dei nuovi casi, 570 erano nella provincia di Hubei, l'epicentro dell'epidemia di coronavirus. La provincia è anche il luogo in cui sono stati registrati 34 dei nuovi decessi. 

Continua a crescere il numero dei casi di coronavirus in Corea del Sud che ha riportato altri 4 decessi, per un tale di 21 morti causati dalla malattia. Gli ultimi 4 casi sono stati segnalati nella città sudorientale di Daegu. Lo riferisce l'agenzia di stampa sudcoreana Yonhap. Nel Paese sono stati diagnosticati 3736 casi di contagio.  

EUROPA - Il coronavirus ha raggiunto anche il canton Friburgo in Svizzera: un uomo, di una trentina di anni del distretto della Gruyère, è risultato positivo ai test. L'uomo, che si trova in isolamento all'ospedale cantonale di Friburgo, è probabilmente stato infettato durante un viaggio in Lombardia, precisa in una nota il Dipartimento della sanità e degli affari sociali friburghese. Nove persone con cui l'individuo è stato a contatto sono state poste in quarantena, aggiunge il comunicato. Il decorso della malattia viene indicato come "positivo".  

Secondo caso in Belgio. Il paziente, riferisce su Twitter il ministro degli Affari sociali e della Salute del Belgio, Maggie De Block, "ha sintomi moderati ma è in buona salute".  

Sono 73 i casi di coronavirus registrati in Spagna. Ad affermarlo è stato questa mattina il direttore del Centro di coordinamento allerte ed emergenze del ministero della Salute di Madrid, Fernando Simon. Di questi, due sono stati dimessi. Il 90% dei casi attivi è importato dalle zone a rischio e solo per nove sul totale dei casi non è stata identificata l'origine dell'infezione.  

Mentre nel Regno Unito sono stati diagnosticati 12 nuovi casi, per un totale di 35. Lo rendono noto le autorità locali. Dei 12 pazienti risultati positivi al coronavirus, sei erano stati recentemente in Italia, due in Iran. Lo riferiscono i media britannici.