Coronavirus, morto a Wuhan uno degli otto medici che lanciò allarme

Fco

Roma, 6 feb. (askanews) - Li Wenliang, uno degli otto esperti che aveva cercato di avvisare gli altri medici sui rischi dell'epidemia di coronavirus ma il cui operato era stato censurato dalla polizia, è morto a Wuhan dopo aver contratto la malattia. È quanto ha appreso il Global Times.