Coronavirus, Movimento Turismo Vino: servono azioni straordinarie -3-

Apa

Roma, 10 mar. (askanews) - Inoltre è necessario secondo il Movimento Turismo del Vino Toscana, finanziare una campagna di comunicazione on line e tabellare incentrata sui mesi autunno-inverno sul tema "Toscana terra di saperi e sapori", unita agli eventi calendarizzati in questo periodo come Cantine aperte in Vendemmia (settembre-ottobre) e a Natale (dicembre). Infine si richiede a Rossi di mappare i mezzi di trasporto pubblici (treni, aerei, autobus, noleggio auto e bus di linea ecc.) con riferimenti legati all'enoturismo.

"Queste e altre azioni che potremmo condividere potrebbero essere una soluzione, non solo per l'emergenza attuale, ma anche utili a tutti per il futuro perché oltre alle ricadute dirette sulla commercializzazione dei prodotti, con la potenziale ritenuta dei mercati, la paura è quella di dover fare a meno di una attività, quella dell'enoturismo, in cui le nostre aziende puntano da anni con investimenti importanti volti proprio alla promozione della Toscana come eccellenza paesaggistica e vitivinicola", conclude Emanuela Tamburini.