Coronavirus, Mulè (Fi): ristabilire giusta percezione Paese

Pol/Vlm

Roma, 28 feb. (askanews) - "È il momento di guarire l'Italia anche dai danni causati da una gestione infelice della nostra immagine. L'Italia è il nono Paese esportatore al mondo con un rapporto export/Pil di oltre il 32% contribuendo a un saldo positivo della bilancia commerciale di 44 miliardi di euro nei primi mesi del 2019. Non solo, il nostro Paese è leader in Europa nel settore turistico e rappresenta circa il 13% del Pil italiano con 4,2 milioni di occupati. Bene, quando i maggiori settori economici del Paese (che rappresentano quasi il 50% del Pil) sono messi a rischio non solo da un'emergenza sanitaria, ma da una cattiva informazione data dal governo all'estero compromettendo la nostra immagine nel mondo, o si inverte la rotta e si ristabilisce la giusta percezione del nostro sistema Paese o niente e nessuno salverà l'Italia da una recessione annunciata". Lo afferma, in una nota, Giorgio Mulè, deputato di Forza Italia e portavoce dei gruppi azzurri di Camera e Senato.