Coronavirus, muore farmacista in Valle d'Aosta

Mpd

Roma, 19 mar. (askanews) - Anche un farmacista fra le vittime dell'emergenza coronavirus. A dare notizia del "lutto gravissimo per i suoi cari, la professione e la comunità" è Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani (Fofi).

"La scomparsa, questa notte, del collega Lorenzo Repetto a causa dell'infezione da Coronavirus - dichiara in una nota - è un lutto gravissimo per la famiglia, alla quale tutti i farmacisti italiani si stringono in questo momento di grande dolore, è un lutto per la professione e anche per una comunità, quella della sua Saint Vincent, che resta priva di un riferimento e di un presidio fondamentali".

"Lorenzo Repetto - aggiunge Mandelli - ha dimostrato come tutti i farmacisti italiani sappiano esprimere nella pratica quotidiana, in qualsiasi circostanza, sul territorio e in ospedale, i valori di professionalità e di vicinanza ai più fragili. Oggi, con l'avanzare dell'epidemia, tutti sono un po' più fragili e i farmacisti hanno moltiplicato il loro impegno a tutela della salute. Per questo, ancora una volta, chiediamo con forza che anche ai farmacisti di comunità siano destinati i mezzi di protezione previsti per gli altri professionisti della salute. Per tutelare i farmacisti, il pubblico e lo stesso servizio farmaceutico, che si conferma ora più che mai un pilastro della sanità territoriale".