Coronavirus, Musumeci: su Stretto misure carenti e lacunose

Xpa

Palermo, 26 mar. (askanews) - "Le misure di accesso alla Sicilia fino a qualche giorno fa sono state carenti e lacunose. Ho dovuto richiamare purtroppo l'attenzione del ministro dell'Interno la notte in cui c'è stata quella lunga fila agli imbarchi dello Stretto di Messina. Per fortuna adesso sono state rafforzate le pattuglie. Sono passati solo quelli che avevano diritto a transitare sullo Stretto". Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci intervenendo questo pomeriggio alla trasmissione Pomeriggio Cinque.

"Ne sono rimasti 200 fuori - ha aggiunto -, ma con bambini, donne incinte con anziani per i quali il ministero dell'Interno, attraverso il prefetto, ha ritenuto di adottare una sua ordinanza, ma noi li abbiamo collocati in quarantena, perché chi è arriva in Sicilia da fuori deve dimostrare di essere in buona salute".