Coronavirus, Napoli (Fi): quarantena? Si dà ragione ai dazi di Trump

Pol/Vlm

Roma, 4 mar. (askanews) - "La pandemia da coronavirus, perché di pandemia si tratta visto il numero crescente dei Paesi contagiati, sta provocando un terremoto economico e commerciale rispetto al quale i dazi di Trump impallidiscono. Non sarebbe motivato e giusto che il governo italiano reagisca in modo simmetrico imponendo la quarantena a chiunque chieda di entrare in Italia, senza distinzione?". Lo dichiara in una nota Osvaldo Napoli, del direttivo di Forza Italia alla Camera.

"La misura non è una ritorsione, come si potrebbe pensare. Rientra invece nei meccanismi di prevenzione visto che il nostro sistema sanitario e di Protezione civile, al quale va l'encomio incondizionato di tutto il Paese, impiega ogni risorsa per circoscrivere i focolai di infezione. Senza una quarantena per chi entra in Italia, si rischia di accendere nuovi, imprevedibili focolai vanificando così il lavoro del nostro sistema", continua.

"Non è la migliore delle soluzioni, potrebbe essere l'obiezione. Ma in assenza di un protocollo e di una profilassi dell'Unione europea, esistono alternative? Il governo italiano veda di porre questi temi con ogni energia al prossimo vertice europeo ancora da nessuno mai convocato", conclude Napoli.