Coronavirus Napoli, mancano bombole ossigeno: allarme farmacie

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Scatta l'allarme a Napoli per la carenza di bombole d'ossigeno nelle farmacie. "Restituite le bombole di ossigeno che avete a casa e che non utilizzate! Le farmacie di Napoli sono di nuovo sull'orlo del default, pochi sono gli esercizi che posseggono sparute scorte. E' inutile fare una pseudo-scorta a casa 'per ogni evenienza' o per il semplice 'non si sa mai, può tornare utile'. Non togliete l'ossigeno a chi ne ha realmente bisogno", chiede l'associazione 'Nessuno tocchi Ippocrate', lanciando anche un appello via Facebook, con l'invito a condividerlo.

Ieri, intanto, la Campania ha registrato 2.656 nuovi contagi da coronavirus e altri 65 morti. La percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi analizzati è pari all'11,82%. Secondo i dati aggiornati al 16 marzo, 165 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva. I pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza sono 1.560.