Coronavirus, Nardella: ho sentito Burioni, la cosa è chiusa lì

Xfi

Firenze, 3 mar. (askanews) - "Ci siamo sentiti con Burioni. Non è che i musei sono chiusi e abbiamo deciso di aprirli. Siamo disposti a collaborare e l'ho invitato a lavorare insieme, ci siamo scritti due messaggi e la cosa è chiusa lì". Lo ha detto il sindaco di Firenze, Dario Nardella. "La Toscana non rientra tra le tre fasce, per fortuna, al momento. Non ci sono ordinanze che impongano musei chiusi. Noi abbiamo una seconda battaglia che è quella economica. Abbiamo avuto un milione di disdette. La situazione economica è molto difficile. Abbiamo interi settori economici letteralmente in ginocchio. Dobbiamo dare un messaggio positivo, di speranza, di una città che non si arrende. Non è che i musei a Firenze fossero chiusi e noi li abbiamo riaperti. Noi abbiamo semplicemente lanciato una campagna per la cultura per i musei civici dal 6 all'8 marzo", ha concluso Nardella.