Coronavirus, Nasa: telelavoro dopo impiegato positivo in Alabama

Dmo

Roma, 16 mar. (askanews) - La NASA ha ordinato ai suoi dipendenti di iniziare a lavorare da remoto dopo che un impiegato del Marshall Space Flight Center in Alabama è risultato positivo al coronavirus, scrive Cnn.

L'Agenzia spaziale Usa è a lavoro per identificare coloro che hanno avuto "contatti significativi" con il dipendente. Anche l'Ames Research Center di Mountain View, in California, dove un altro dipendente è stato contagiato ha avviato lo Stage 3 con il telelavoro obbligatorio.