Coronavirus negli Stati Uniti, i sanitari e l’obbligo di vaccino: l’esperimento a New York

·1 minuto per la lettura
Vaccino Covid negli Stati Uniti
Vaccino Covid negli Stati Uniti

Negli Stati Uniti è scattato l’obbligo di vaccino anti Covid-19 per i lavoratori del settore sanitario: la decisione è stata presa in particolare nello Stato di New York.

Obbligo del vaccino contro il Covid nello Stato di New York, la novità

Scatta ufficialmente l’obbligo di vaccino per coloro i quali lavorano nel comparto sanitario a New York e in tutto lo Stato. Chi non si vaccina entro la giornata rischia quindi il posto di lavoro. Si tratta di un test a livello nazionale che potrebbe essere esteso in altre zone degli Stati Uniti.

Obbligo del vaccino contro il Covid nello Stato di New York, altri dettagli

I lavoratori di alcuni Stati possono invece optare per i test, qualora decidano di non ricevere la somministrazione del vaccino contro il Covid-19. Attualmente ciò è previsto in diversi Stati tra cui California, Illinois, Maryland, New Jersey e Pennsylvania.

Obbligo del vaccino contro il Covid nello Stato di New York, la situazione

Nel frattempo gli esperti hanno constatato come il contenimento della circolazione del Covid sia stato possibile grazie alla mascherina. I risultati sono frutto di ben tre studi dei centri di controllo e prevenzione delle malattia negli Stati Uniti. I dati sono stati pubblicati sulla sezione “Morbidity and Mortality Weekly Report“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli