Coronavirus: nel Lazio salgono i casi positivi, siamo a 17

Bet

Roma, 3 mar. (askanews) - Sale il numero dei casi positivi al Coronavirus nel Lazio ricoverati allo Spallanzani di Roma. "Due sono riconducibili al nucleo familiare di Pomezia, 1 di rientro dall'Iran, 1 di rientro da Zanzibar con link epidemiologico di Bergamo e 1 uomo di Castel Madama con link epidemiologico con il nord Italia" ha spiegato poco fa la direzione sanitaria dell'Istituto nazionale malattie infettive di via Portuense. Un'altra positività è stata resa nota nel pomeriggio e riguarda un allievo della scuola dei Vigili del Fuoco di Capannelle, trasferito allo Spallanzani. Sono dunque 17 i casi positivi al Covid-19. Nel bollettino medico delle 12 del nosocomio romano si spiega che tra i ricoverati c'è l'agente di polizia di Stato, originario di Pomezia, "il cui nucleo familiare continua ad essere sottoposto a sorveglianza sanitaria domiciliare da parte della Asl competente. L'intero nucleo familiare residente a Fiumicino, sono, inoltre, tutt'ora ricoverati: un giornalista, un giovane allievo vigile del fuoco dell'87esimo corso, una donna residente a Fiuggi, una donna della provincia di Cremona ed infine una donna di Sassari". "Tutti i ricoverati sono in condizioni cliniche che non destano preoccupazioni ad eccezione di due che presentano una polmonite interstiziale bilaterale in terapia antivirale e che necessitano di supporto respiratorio. Tutti i casi positivi, al momento, presentano un link epidemiologico con le aree del Nord del Paese" è un punto fermo come spiega lo Spallanzani.