Coronavirus: nel napoletano due condomini in quarantena

Aff

Napoli, 9 mar. (askanews) - Dopo il decesso di una donna di 84 anni risultata positiva al coronavirus, e che aveva già patologie pregresse, il sindaco di Ottaviano (Napoli) ha deciso di mettere in quarantena obbligatoria i familiari e le persone che vivono nell'edificio dove abitava l'anziana. "Abbiamo ricostruito la catena di persone che hanno avuto contatti con la donna. Invito tutti alla prudenza e alla calma" ha spiegato il primo cittadino Luca Capasso.

"E' il momento di mantenere la calma e, soprattutto, di attenersi alle disposizioni che da tempo vi stiamo indicando: restare a casa, seguire le regole sull'igiene e mantenere la distanza di almeno un metro nei contatti personali", dice il sindaco Capasso. Il primo cittadino chiarisce che "non è vero che uno dei figli della donna deceduta sia stato di recente a Milano o al Nord Italia" conclude il sindaco.