Coronavirus, nel Regno Unito lo sport non si ferma

webinfo@adnkronos.com

Il Regno Unito rimane in "fase di contenimento" nell'ambito del piano messo a punto dal governo per fronteggiare l'emergenza coronavirus, anche se ormai viene accettata l'idea che il contagio avverrà in maniera significativa. Lo ha riferito un portavoce di Downing Street alla stampa, al termine della riunione del comitato di emergenza Cobra, che si riunirà nuovamente mercoledì.  

Al momento, ha riferito il portavoce, il governo non intende cancellare gli eventi sportivi in programma nel Regno Unito. Al riguardo, rimane confermata la presenza questo weekend del premier Boris Johnson all'incontro di rugby tra Inghilterra e Galles. Come riportato dalle autorità sanitarie, il numero di casi di Coronavirus registrati nel Regno Unito è salito a 319, rispetto ai 273 di domenica.