Coronavirus, Novelli (Fi): governo a tuteli autotrasportatori

Pol/Bac

Roma, 13 mar. (askanews) - "Inaccettabile che Slovenia e Austria impediscano l'accesso ai tir provenienti dall'Italia e inaccettabili le condizioni di lavoro a cui sono sottoposti gli autotrasportatori italiani, trattati ingiustificatamente come 'untori'. Il ministro dei Trasporti intervenga con un'informativa urgente al parlamento ­- anche in forma scritta - che contenga le direttive del governo a tutela delle condizioni lavorative e di sicurezza per gli autotrasportatori, senza i quali non sarebbe più garantito l'approvvigionamento dei beni, con il rischio concreto del blocco totale del sistema Paese". Lo afferma in una nota il deputato di Forza Italia, Roberto Novelli.

"Austria e Slovenia hanno limitato drasticamente l'entrata dei tir provenienti dall'Italia, violando il principio di libera circolazione delle merci. Allo stesso tempo gli autisti dei tir stanno fronteggiando, anche sul suolo italiano, condizioni di lavoro disumane: dalle interminabili soste al confine all'impossibilità di usufruire dei servizi igienici per timore di diffusione del virus. Il governo dica chiaramente cosa intende fare a tutela di una categoria di lavoratori che merita maggiore rispetto per la fondamentale funzione che svolge, tanto più in questa difficile fase", conclude Novelli.