Coronavirus, Nugnes-De Falco-Fattori: riconoscere diritto acqua

Pol/Bac

Roma, 16 mar. (askanews) - "Che l'emergenza Coronavirus sia l'occasione per riconoscere il diritto umano all'acqua e ai servizi igienici sanitari oggi non riconosciuti in Italia". Lo chiedono in una nota i senatori Nugnes, de Falco e Fattori che in un appello congiunto al presidente del Consiglio chiedono di abrogare con decretazione d'urgenza le norme discriminatorie, che stanno creando seri problemi di igiene e di sicurezza sanitaria nei cosiddetti presidi informali e non solo. Per questo chiedono, facendo riferimento all'appello Kethane e della rete a difesa delle fonti e del diritto umano all'acqua e al messaggio Unicef, di bloccare i distacchi idrici in violazione dei diritti umani. "Che nessuno venga lasciato indietro in questo momento cruciale", concludono i senatori.