Coronavirus, nuovo caso al Consiglio Ue, sospeso il Coreper

loc

Bruxelles, 6 mar. (askanews) - Un nuovo caso, il secondo, di contagio del coronavirus, è stato confermato oggi a Bruxelles, nel Consiglio Ue, a quanto riferisce una mail inviata a tutto lo staff dell'Istituzione. La persona contagiata lavora nel gruppo Jai, che prepara le riunioni dei Consigli dei ministri della Giustizia e degli Affari interni dell'Ue. Una riunione del Coreper II (l'organismo tecnico del Consiglio che riunisce i rappresentanti permanenti degli Stati membri) è stata sospesa oggi, quando uno dei partecipanti ha annunciato di volersi mettere in auto-quarantena per aver avuto contatti, ieri, con la persona contagiata.

La mail inviata al personale riferisce che si sta cercando ora di identificare tutti coloro che possono aver avuto contatti ravvicinati con la persona contagiata, che a sua volta potrebbe aver contratto il virus dal primo caso di contagio in Consiglio Ue, confermato mercoledì scorso, e riguardante un funzionario addetto alla sicurezza informatica.