Coronavirus, nuovo monitoraggio ISS: il futuro delle regioni italiane

monitoraggio covid iss
monitoraggio covid iss

L’ISS, in collaborazione con il Ministero della Salute italiano, ha redatto un nuovo monitoraggio aggiornato sulla pandemia. Il documento stilato dall’Istituto Superiore di Sanità ha mostrato in modo evidente che due Regioni Italiane risultano essere a “rischio moderato Covid”: si tratta, nello specifico, della Lombardia e delle Puglia. Le altre Regioni e le Province autonome, invece, continuano a essere considerate a basso rischio.

Covid, monitoraggio ISS: “Lombardia e Puglia a rischio moderato”

Nella giornata di venerdì 3 giugno, è stato diffuso il nuovo monitoraggio relativo alla pandemia da coronavirus realizzato dalla Cabina di regia organizzata in collaborazione tra il Ministero della Salute e l’Istituto Superiore di Sanità.

Per quanto riguarda il nuovo monitoraggio, le indicazioni presenti nel documento sono state elaborate sulla base dei dati raccolti sull’andamento dell’emergenza sanitaria provocata dalla circolazione del Covid che risultano essere aggiornati al 31 maggio 2022.

In considerazione delle indicazioni contenute nell’ultimo monitoraggio, è emerso che due Regioni Italiane risultano essere a rischio moderato Covid. Nello specifico, le due Regioni indicate a rischio moderato Covid dall’ISS e dal Ministero della Salute sono la Lombardia e la Puglia.

Alla luce dei dati esaminati, inoltre, è stato appurato che le altre Regioni italiane e le Province Autonome di Trento e di Bolzano sono – al momento attuale – classificate a basso rischio per quanto riguarda la diffusione della pandemia da SARS-CoV-2.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli