Coronavirus, nuovo provvedimento del presidente della Campania

·1 minuto per la lettura
Nuova ordinanza De Luca, prorogato divieto di spostamento tra province
Nuova ordinanza De Luca, prorogato divieto di spostamento tra province

Nuova ordinanza da parte del presidente della Campania Vincenzo De Luca, che nella giornata del 31 ottobre ha emanato un provvedimenti con il quale tra le altre cose proroga il divieto di spostamento tra le province fino al prossimo 14 novembre. La decisione di De Luca è stata presa a seguito del costante aumento dei contagi sul territorio campano ma soprattutto alla luce dell’imminente approvazione di un nuovo Dpcm da parte del presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Campania, nuova ordinanza di De Luca

Come specificato all’interno del testo, l’ordinanza è stata presa in conseguenza della situazione epidemiologica regione e fino al prossimo 14 novembre dispone le seguenti restrizioni: L’attività di jogging, ove svolta sui lungomari, nei parchi pubblici, nei centri storici, e comunque in luoghi non isolati, è soggetta alla limitazione oraria dalle 6 alle 8; a tutti gli esercizi di ristorazione è fatto divieto di vendita con asporto; dalle 23 alle 5 sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o d’urgenza o motivi di salute mentre per l’intero arco della giornata è fatto divieto di spostamenti dalla provincia di domicilio abituale o residenza sul territorio regionale verso altre province della Campania.

Sono ovviamente previste sanzioni per i trasgressori dell’ordinanza, che nel caso dei gestori di un’attività può comprendere anche la chiusura temporanea dell’esercizio commerciale: “Le violazioni delle disposizioni dell’ordinanza sono punite con il pagamento di sanzione amministrativa e, nei casi in cui la violazione sia commessa nell’esercizio di un’attività di impresa, con la chiusura dell’esercizio o dell’attività da cinque a 30 giorni.