Coronavirus, nuovo studio cinese: distanza di sicurezza è 4-5 metri

Mos

Roma, 9 mar. (askanews) - Il nuovo coronavirus COVID-19 può viaggiare a una distanza doppia rispetto a quella di sicurezza finora consigliata, ovvero a 4-5 metri rispetto i quasi due mesi considerati sufficienti. E può permanere nell'aria almeno 30 minuti. E' l'ultimo, preoccupante dato fornito alla comunità scientifica da uno studio cinese che arriva dalla provincia di Hunan.

Secondo quanto riferito dal South CHina Morning Post, la ricerca è stata sottoposta a peer-review e pubblicata venerdì sulla rivista scientifica Pratical Preventive Medicine. Il dato, in pratica, indica che la distanza che può raggiungere il virus è più che doppia rispetto alla distanza di sicurezza consigliata dalle autorità sanitarie del mondo.

Gli epidemiologi cinesi, inoltre, sostengono che sulle superfici il virus contenuto nelle goccioline di respirazione può rimanere vivo e attivo per giorni. La sua durata dipende da vari fattori, tra i quali la temperatura e l'umidità. A circa 37 gradi centigradi può sopravvivere due o tre giorni su vetro, metallo, plastica o carta. Nelle feci o nei fluidi corporali, inoltre, il coronavirus potrebbe sopravvivere oltre cinque giorni. (Segue)