Coronavirus, Nursind: Piemonte autorizzi nuove assunzioni

Prs

Torino, 27 feb. (askanews) - "Mentre la regione Liguria chiede con sollecitudine alle aziende sanitarie di quantificare il fabbisogno di nuovo personale da assumere urgentemente per far fronte ai maggior carichi di lavoro derivati dall'emergenza coronavirus, la regione Piemonte fa orecchie da mercante. Ci chiediamo cosa aspetta questa Giunta regionale ad autorizzare nuove assunzioni, un atto di responsabilità verso tutti quegli operatori e in particolare infermieri che si sono messi sulle spalle il peso della gestione di questa emergenza". Così Francesco Coppolella del Nursind Piemonte.

"Non si può fare tutto con le stesse risorse, una coperta già corta, lo ribadiamo nuovamente ed è per questo che ieri abbiamo voluto scrivere sollecitando interventi urgenti", ha osservato Coppolella, lodando la Regione Liguria che "sta dando atto di grande responsbilità verso chi opera in prima linea". "Ci aspettiamo lo stesso da chi governa il Piemonte. Non ci interessano risparmi e piani di rientro in questo momento. Gli infermieri sono fuori nelle tende, tra l'altro al freddo, senza che nessuno se ne preoccupi, di giorno e di notte, molti hanno rinunciato legittimamente a ferie e congedi, almeno garantiamo loro ossigeno", ha concluso.