Coronavirus, Nursing Up: Regione Piemonte non richiami asintomatici -2-

Cro-Mpd

Roma, 25 mar. (askanews) - "Se una cosa simile dovesse accadere anche da noi - conclude Delli Carri -. Siamo già pronti a far partire una formale diffida con costituzione in mora destinata al presidente del Consiglio, ai ministri della Salute e della Pubblica Amministrazione e ai vertici regionali, nonché a tutte le altre regioni italiane, come già avvenuto in Emilia-Romagna, per tutelare l'incolumità degli infermieri italiani in questo momento impegnati in prima linea nella lotta al Coronavirus. Tutto ciò anche se, trattandosi di comportamento che dovrebbe essere su base volontaria, siamo certi che gli operatori sanitari eventualmente interessati rifletteranno in modo opportuno sulle potenziali conseguenze che le loro decisioni potrebbero avere per l'intera collettività, e adotteranno le conseguenti e ponderate determinazioni che non potranno che aderire alle indicazioni del mondo scientifico nazionale ed internazionale".