Coronavirus: oggi 218 casi, ricoveri e decessi ai minimi

Stabile la curva epidemica in Italia, con 218 nuovi casi (di cui 143 in Lombardia, il 65%) contro i 224 di ieri, per un totale di 238.720 persone colpite da Covid-19 dall'inizio della pandemia. I decessi sono 23, contro i 24 di ieri, nuovo minimo dunque dal 2 marzo. Le vittime totali sono 34.657.

Aumentano i guariti, 533 oggi contro i 440 di ieri, per un totale di 183.426. Il numero delle persone attualmente positive scende cosi' di altre 335 unita', e oggi sono 20.637. E' quanto emerge dal bollettino quotidiano della Protezione Civile.

In 12 regioni non si registrano decessi nelle ultime 24 ore: Marche, Campania, Puglia, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Sicilia, Umbria, Sardegna, Val d'Aosta, Calabria, Molise e Basilicata. Continuano a calare i ricoveri, oggi in modo più sostanziale: 276 in meno quelli in regime ordinario, 2.038 in tutto. E 19 in meno in terapia intensiva, con il totale che scende a 127 posti letto occupati, mai cosi' pochi addirittura dal 29 febbraio.

Le persone in isolamento domiciliare sono 18.472. Infine, come ogni lunedì meno tamponi del solito: 28.972, contro i 40.545 di ieri.

Nel dettaglio, riferisce la Protezione Civile, i casi attualmente positivi sono 13.638 in Lombardia, 1.970 in Piemonte, 1.154 in Emilia-Romagna, 585 in Veneto, 360 in Toscana, 250 in Liguria, 945 nel Lazio, 505 nelle Marche, 133 in Campania, 218 in Puglia, 53 nella Provincia autonoma di Trento, 72 in Friuli Venezia Giulia, 394 in Abruzzo, 141 in Sicilia, 89 nella Provincia autonoma di Bolzano, 13 in Umbria, 28 in Sardegna, 5 in Valle d'Aosta, 33 in Calabria, 43 in Molise e 8 in Basilicata. La Regione Marche ha effettuato un ricalcolo dei casi totali, aggiungendo tre casi precedentemente non inseriti.