Coronavirus, oggi alle 18 altro flash mob a Roma

Red/Nav

Roma, 15 mar. (askanews) - Stasera a Roma si canta "Volare". Od almeno è questo in programma per il flash mob della Capitale per 'animare' l'isolamento da Coronavirus. Ieri e l'altro giorno hanno risuonato le note di "Azzurro" o dell'"Inno di Mameli", ma anche "Nel blu dipinto di blu" a "L'Italiano", da "Sarà perché ti amo" a "Il triangolo no", passando per i successi latinos "Macarena" e "Despacito".

Le note hanno invaso i palazzi del Casilino e del Tuscolano, della periferia est, ma anche dei centri più snob della Roma bene. Le hit hanno risuonato da Furio Camillo all'Aurelio, da Montesacro a Monteverde. Il tam tam - come scrive ancora qualcuno sul web linkando la sua performance - è stata diffusa dai social media, amplificato in particolare dai tanti gruppi di quartiere presenti su Facebook stanno dando vita a eventi attraverso i quali i cittadini condividono i loro stati d'animo e cercano di spezzare il senso di disorientamento portato dalle misure restrittive attuate dal Governo per fronteggiare il diffondersi del Coronavirus, e che ha trasformato nel giro di pochi giorni il volto della Capitale in un sostanziale deserto.