Coronavirus, Oms: in Africa aumenta rischio violenze per donne

Sim

Roma, 18 giu. (askanews) - In Africa la pandemia di Covid-19 colpisce in modo particolare donne e ragazze, esposte a un maggior rischio di violenza di genere, ma anche pi vulnerabili dal punto di vista medico ed economico. Questo l'allarme lanciato oggi dall'ufficio per l'Africa dell'Organizzazione mondiale della sanit (Oms).

Ad oggi il continente africano conta oltre 265.000 casi di Covid-19, con pi di 7.000 morti e 122.000 guariti. Le donne rappresentano circa il 40% dei casi, passando dal 35% di alcuni paesi ad oltre il 55% in Sudafrica, il paese pi colpito con oltre 80.000 contagi e 1.674 morti. "Stiamo gi vedendo quanto sia profondo l'impatto del Covid-19 su donne e ragazze - ha sottolineato la direttrice dell'Oms Africa, Matshidiso Moeti - le donne sono colpite in modo sproporzionato dai lockdown e questo sta determinato un ridotto accesso ai servizi sanitari". Un'analisi pubblicata di recente su Lancet Global Health ha indicato una riduzione dei servizi di maternit tra il 9,8 e il 18,5 per cento, che potrebbe portare a 12.200 decessi nell'arco di sei mesi in paesi a basso e medio reddito.(Segue)