Coronavirus, Oms: non si può ancora parlare di pandemia

Mos

Roma, 4 feb. (askanews) - La polmonite virale innescata dal nuovo coronavirus, epidemia che ha il suo epicentro in Cina, non può essere ancora considerata una "pandemia". L'ha detto oggi l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms).

Sylvie Briand, capo della sezione per le crisi infettive globali dell'agenzia Onu, ha sottolineato - secondo quanto riporta la BBC - l'importanza di mantenere una corretta informazione e fermare la diffusione di voci incongtrollate.

Secondo i dati forniti da Pechino e da altre autorità sanitarie del mondo ci sono stati 427 morti e oltre 20mila contagiati in tutto il mondo. Il virus avrebbe raggiunto 26 paesi.