Coronavirus, Oms: non si registra drammatico picco epidemia

Mos

Roma, 14 feb. (askanews) - La crescita dei casi di polmonite virale causata dal coronavirus in Cina non presenta un'accelerazione drammatica "nella traiettoria dell'epidemia". L'ha affermato - secondo quanto riporta oggi la BBC - Mike Ryan, capo del programma emergenze sanitarie dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms).

Con l'eccezione della nave da crociera Diamond Princess che si trova nel porto di Yokohama, dove il tasso di contagi è molto alto, l'Oms non vede una curva troppo a picco verso l'alto in relazione alle vittime.

In Cina ieri sono stati rilevati 121 nuovi decessi e i contagi sono aumentati di altre 5.090 unità. Nell'epicentro del contagio, lo Hubei, si sono registrate 116 morti e 4.823 nuovi casi.