Coronavirus, Oms: tutti Paesi siano preparati

Mpd

Roma, 29 gen. (askanews) - L'Oms è al lavoro per fronteggiare l'emergenza ed è in stretto contatto con tutti i Paesi in cui il virus ha colpito. Domani il comitato deciderà se l'epidemia costituisce un'emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale e quali eventuali raccomandazioni temporanee adottare in modo che ogni Stato possa rispondere al meglio. Così i vertici dell'Oms, il direttore Generale, Tedros Ghebreyesus e Michael Ryan, Executive Director, Who Health Emergencies Programme, nella conferenza stampa convocata per fare il punto della situazione.

"L'espandersi del virus in vari Paesi ci preoccupa - ha detto Ghebreyesus - ma siamo rimasti impressionati dalla risposta della Cina". Nessuna possibilità di prevedere un picco della patologia, ma come ha sottolineato Ryan "tutti i Paesi devono essere preparati. Dobbiamo lavorare per bloccare la malattia ma allo stesso tempo non possiamo prendere decisioni irrazionali", ha chiarito.