Coronavirus, ordinanza: in autostrada solo vendita alimenti da asporto

Mpd

Roma, 20 mar. (askanews) - "Sono chiusi gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, posti all'interno delle stazioni ferroviarie e lacustri, nonché nelle aree di servizio e rifornimento carburante, con esclusione di quelli situati lungo le autostrade, che possono vendere solo prodotti da asporto da consumarsi al di fuori dei locali". E' quanto prevede la nuova ordinanza per l'emergenza coronavirus. "Restano aperti - si legge - quelli siti negli ospedali e negli aeroporti, con obbligo di assicurare in ogni caso il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro".