Coronavirus, Orsini (FederlegnoArredo): "Smart working difficile in nostre aziende"

webinfo@adnkronos.com

"Il nostro è un settore manifatturiero. Quindi, è logico che, se parliamo di servizi interni all'azienda, ad esempio per sopperire all'amministrazione o alla parte di commerciale, lo smart working può essere anche pensato, ma le nostre aziende non sono pronte. Il vero tema è che per la parte produttiva lo smart working non si riesce a fare". Così Emanuele Orsini, presidente di FederlegnoArredo, con Adnkronos/Labitalia, sulla possibilità di puntare sullo smart working nelle aziende del comparto per ovviare all'emergenza coronavirus.