Coronavirus, ospedale in Fiera a Milano: “La struttura sarà pronta in 10 giorni”

coronavirus ospedale fiera milano

Nel corso della conferenza stampa tenuta a Fiera Milano City, Attilio Fontana ha fatto il punto della situazione insieme a medici e tecnici sulla realizzazione dell’ospedale per ospitare i malati da coronavirus. Ha spiegato che dal momento in cui si iniziano i lavori serviranno 10 giorni per costruire la struttura.

Coronavirus: l’ospedale in Fiera a Milano

La realizzazione partirà soltanto quando si avrà la certezza che verranno consegnati tutti i materiali utili per le terapie intensive. Ovviamente affinché diventi operativa c’è bisogno dei macchinari, dunque l’apertura ufficiale della struttura avverrà solo una volta arrivata tutta la strumentazione.

Nella giornata di martedì 17 marzo 2020 inizieranno gli incontri tecnici per fare il punto sugli strumenti disponibili. In questa occasione sarà possibile capire la tempistica per avere la certezza dell’invio del materiale necessario e di conseguenza su una possibile data in cui far partire i lavori. Se tutto andrà per il meglio l’ospedale potrà rivelarsi utile non solo per la Lombardia ma anche per tutto il resto d’Italia.

Guido Bertolaso, che ha espresso il desiderio di collaborare alla realizzazione dell’opera, ha infatti parlato di un’utilità collettiva. Questo perché, secondo l’intesa con il Presidente Fontana, dovrebbe accogliere i pazienti provenienti da tutte le regioni. Non solo dunque quelli di Milano o del nord. Se infatti il virus dovesse registrare numeri alti di contagio anche al centro-sud, “l’ospedale potrà essere un punto di riferimento a livello nazionale“. Diversi albergatori hanno poi dato la loro disponibilità per ospitare i medici, che potranno così alloggiare a poca distanza dalla struttura.