Coronavirus, "in ospedale Piacenza paziente fuggito da Codogno"

webinfo@adnkronos.com

Fra le persone che si sono presentate stanotte al Pronto soccorso di Piacenza, poi risultati positivi al Coronavirus ci sarebbe un paziente 'fuggito' dalla zona rossa di Codogno. "Stanotte – spiega l'assessore alle Politiche della Salute, Sergio Venturi - abbiamo avuto diversi accessi in Pronto soccorso a Piacenza, otto si sono presentati spontaneamente, tutti casi collegati al basso Lodigiano". Uno dei pazienti, però, segnala l'assessore, "con sufficiente margine di certezza viene da Codogno ma è in corso una verifica".  

"Evidentemente c'è qualcosa che non va da segnalare alla Regione Lombardia – fa notare Venturi -: avremmo piacere che i pazienti di Codogno fossero curati nell’ospedale di Lodi e dintorni". Altri sette casi tra i nuovi verificati a Piacenza hanno una storia di frequentazione con la zona rossa lombarda. La metà di loro verrà curata a casa.