Coronavirus, a Ottaviano (Napoli) spesa solo 2 volte a settimana

Psc

Napoli, 23 mar. (askanews) - Una sola persona per famiglia e non più di due volte a settimana: sono le disposizioni per fare la spesa a Ottaviano, in provincia di Napoli. A stabilire le regole è un'ordinanza del sindaco, Luca Capasso, per prevenire e gestire l'emergenza Coronavirus.

Il dispositivo emesso dal primo cittadino del comune alle falde del Vesuvio impone "il divieto di recarsi, per l'approvvigionamento di alimenti, presso gli esercizi commerciali in numero superiore ad uno per ogni nucleo familiare e per non più di due volte la settimana" e dispone il divieto di allontanamento e di ingresso nel territorio comunale "se non per comprovate e indifferibili necessità" e cioè "lavoro, questioni di salute o assistenza a familiari che ne abbiano esigenza".

Sono permessi gli ingressi e le uscite dal territorio cittadino soltanto per "operatori sanitari e socio-sanitari, personale impegnato nelle attività relative all'emergenza, nonché esercenti delle attività consentite, con obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione personale".

L'ordinanza prevede, inoltre, la proroga della chiusura sia delle attività didattiche che scolastiche, la chiusura nei giorni festivi di tutte le attività commerciali (compresi supermercati, negozi di alimentari e tabacchi), ad eccezione di farmacie e parafarmacie, al fine di consentire la sanificazione degli ambienti frequentati dagli avventori, il divieto di esposizione delle merci al di fuori degli esercizi commerciali, la chiusura del cimitero consortile, con la logica eccezione delle attività di tumulazione delle salme, e il divieto di accesso a parchi e giardini pubblici, con lo svolgimento delle attività motorie consentite solo nel raggio di 200 metri dalla propria abitazione.