Coronavirus, Oxfam rafforza servizi e attività in Italia -2-

red/Mgi

Roma, 13 mar. (askanews) - "Oggi il primo obiettivo è il rafforzamento del nostro lavoro in Italia, secondo Paese al mondo per entità di diffusione del virus, ma non vogliamo nemmeno dimenticare la prevenzione del rischio di pandemia in paesi colpiti da conflitti e carestie, dove i sistemi sanitari rischiano di collassare già oggi prima del dilagare ulteriore del contagio. - ha detto il direttore generale di Oxfam Italia, Roberto Barbieri - In Italia e in Toscana in particolare siamo già al lavoro per sostenere le diverse fasce più deboli della popolazione che rischiano di essere lasciate indietro. Crediamo che tutti insieme, con istituzioni e società civile, si possa lavorare per rafforzare uno spirito di comunità sempre più solidale e vincere una delle più gravi sfide del nostro tempo".

L'emergenza di questi giorni dimostra l'importanza di servizi sanitari e universali e Oxfam è al loro fianco, cercando di portare il proprio valore aggiunto. La priorità oggi è evitare il contagio, proteggendo le categorie di cittadini che hanno più di altre bisogno di essere informate, come le comunità immigrate presso i servizi pubblici e i centri di accoglienza. Allo stesso tempo l'isolamento forzato a cui tutti siamo costretti, diversifica i bisogni delle comunità più vulnerabili ed è per questo importante essere al loro fianco anche a distanza, con il supporto psicologico, con le attività scolastiche online, con i servizi di mediazione per gli stranieri. (Segue)