Coronavirus: Palermo, Gdf sequestra mascherine vendute in distributore snack ospedale

Coronavirus: Palermo, Gdf sequestra mascherine vendute in distributore snack ospedale

Palermo, 11 mar. (Adnkronos) – La guardia di finanza di Palermo ha sequestrato 32 mascherine vendute all'interno di un distributore automatico di snack e bibite dell'ospedale Villa Sofia-Cervello. Sequestrate anche le mascherine che erano in possesso di un addetto al rifornimento dei distributori. I reati ipotizzati sono quelli di frode in commercio, visto che le mascherine venivano vendute senza che fosse riportata alcuna caratteristica tecnica, e manovra speculativa visto il particolare momento di apprensione legato all'emergenza coronavirus. Il costo di ogni mascherina, infatti, era di dieci euro. Sono in corso controlli anche negli altri ospedali di Palermo.