Quarantena a giorni alterni per uomini e donne: la proposta da Panama

L’emergenza coronavirus richiede dei sacrifici alle popolazioni di tutto il mondo che, dalla Cina passando per l’Italia, gli Usa e Gran Bretagna, ormai da settimane sono costrette alla quarantena in casa per evitare l’aumento dei contagi.

Dopo aver appurato più di mille casi di positività al virus, di cui 152 ricoverati in ospedale e 43 in terapia intensiva, e 27 morti, anche da Panama cominciano ad arrivare le prime misure restrittive per arginare il contagio. Se, come in altri paesi, la strada da percorrere è quella della quarantena, il presidente del paese dell’America Centrale ha studiato un modo affinché lo stato panamense non vada del tutto in lockdown.

Come riportato dai media locali infatti il presidente Nito Cortizo ha annunciato la quarantena a giorni alterni per uomini e donne che così, per i prossimi 15 giorni, potranno girare per le strade. Libertà nei giorni dispari per le donne, libera uscita nei giorni pari invece agli uomini.

In attesa di comprendere quali effetti avranno tali misure per arginare i contagi nella popolazione panamense, Cortizo tramite i social ha annunciato che l’unico giorno di chiusura e quarantena totale sarà la domenica, giorno nel quale per tutti panamensi sarà fatto divieto di lasciare le proprie abitazioni.

VIDEO - I passatempi di una volta da riscoprire in quarantena