Coronavirus, papà in quarantena: disabile muore senza cure -2-

Mos

Roma, 30 gen. (askanews) - Durante questo viaggio, Xiaowen ha sviluppato i sintomi del contagio e, assieme al bambino che era con lui, è stato messo in quarantena. Ma, intanto, Yan veniva lasciato solo, senza cure, acqua e cibo. Il ragazzo non aveva più neanche la madre, che si è suicidata dopo la nascita del secondo figlio.

Durante la quarantena, il padre si è preoccupato delle condizioni del figlio rimasto a casa, che avrebbe dovuto essere curato da funzionari del locale Partito comunista. Aveva anche lanciato più di un appello via Weibo, il Twitter cinese. "Temo che mio figlio possa presto morire", aveva scritto chiedendo aiuto per il figlio.

Le autorità di Huahe hanno annunciato che è stata aperta un'inchiesta. Troppo tardi.