Coronavirus, Papa Bergoglio riceve la terza dose di vaccino

·2 minuto per la lettura
Papa Francesco terza dose
Papa Francesco terza dose

Anche Papa Francesco, rientrando nella categoria over 80, ha ricevuto la terza dose del vaccino anti-Covid.

Papa Francesco riceve la terza dose

Gli esperti sono sempre più concordi con la necessità di somministrare la terza dose di vaccino anti-Covid, per mantenere alta la presenza di anticorpi, evitando così una risalita dei contagi e una nuova impennata della curva epidemiologica. In Italia si spera in un inverno più tranquillo rispetto a quello del 2020, scongiurando nuovi lockdown e chiusure.

Ad aver aderito da subito alla campagna vaccinale è il pontefice Bergoglio, che mercoledì 27 ottobre ha ricevuto la terza dose di vaccino anti-Covid.

Papa Francesco riceve la terza dose: l’importanza del vaccino

Proprio Papa Francesco si è fatto portavoce di importanti messaggi per sensibilizzare sulla necessità del vaccino anti-Covid, che per lui rappresenta “un atto d’amore”.

A tal proposito, infatti, Bergoglio aveva detto: “Grazie a Dio e al lavoro di molti, oggi abbiamo vaccini per proteggerci dal Covid-19. Questi danno la speranza di porre fine alla pandemia, ma solo se sono disponibili per tutti e se collaboriamo gli uni con gli altri”.

Papa Francesco riceve la terza dose: chi può prenotarsi

Il 20 settembre 2021 è iniziata la campagna vaccinale per tutte le persone immunocompromesse, trapiantati e malati oncologici con determinate specificità, pari a circa tre milioni di pazienti. In tal caso, il Ministero della Salute ha parlato di “dose addizionale”, cioè una dose aggiuntiva da somministrare almeno dopo 28 giorni dalla seconda per raggiungere un adeguato livello di risposta immunitaria.

Dal 27 settembre è stata approvata anche la terza dose “booster” per gli over 80, per il personale e gli ospiti delle Rsa, e per i sanitari a partire dai 60 anni, con patologie o con elevato livello di esposizione a infezione. In questo caso, invece, il richiamo è da somministrare almeno dopo 6 mesi dalla fine del primo ciclo vaccinale con l’obiettivo di mantenere nel tempo – o ripristinare – un adeguato livello di risposta immunitaria.

Papa Francesco rientra nella categoria over 80, per i quali è già possibile prenotare la terza dose di vaccino anti-Covid. Passati 6 mesi dalla somministrazione della seconda dose, Bergoglio ha ottenuto la terza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli