Coronavirus, Parigi raccomanda a francesi di lasciare la Cina

Mgi

Roma, 4 feb. (askanews) - Il Ministero degli Esteri francese ha raccomandato ai propri cittadini "che non hanno motivi essenziali per rimanere in Cina di lasciare momentaneamente il Paese", a causa dell'epidemia di coronavirus.

Il Quai d'Orsay sconsiglia inoltre di recarsi nella provincia dell'Hubei, l'epicentro dell'epidemia, e raccomanda di "rinviare ogni viaggio verso la Cina che non abbia carattere essenziale"; infine, vengono sconsigliati anche "le gite e gli interscambi scolastici e universitari".