Coronavirus, parla Niccolò: "Contagi si possono evitare"

webinfo@adnkronos.com

"Volevo ringraziare tutta la dirigenza e il personale dello Spallanzani che in queste due settimane mi ha assistito e a tutte quante le istituzioni che hanno reso possibile il mio rientro in Italia (Ministri, Farnesina, Regione Lazio, Ambasciata d’Italia a Pechino, Intercultura e tutti i volontari di Wuhan). Io adesso sto bene, sono contento di poter ritornare a casa da parenti e amici. Quello che mi sento di dire, avendo vissuto questa esperienza, è che con le dovute precauzioni si possono evitare i contagi. Ringrazio tutti". Così Niccolò, il 17enne dimesso oggi dall'ospedale Spallanzani.