Coronavirus, paziente di 101 anni guarito: “Devo tornare da mia moglie”

coronavirus paziente guarito 101 anni

Una notizia che rallegra e porta speranza alla cittadina cinese di Wuhan, una delle zone maggiormente colpite dal coronavirus: un paziente di 101 anni è guarito ed è stato dimesso dall’ospedale. Ha trascorso diverse settimane di terapia, ma alla fine ha vinto lui. Si tratta di un nuovo record per la Cina, che aveva già registrato una paziente di 98 anni guarita dall’infezione.

Coronavirus, guarito paziente di 101 anni

L’ex paziente dell’ospedale di Wuhan dimesso dall’ospedale perché guarito il 4 marzo scorso ha 101 anni: il suo cognome è Dai. La Cina ha registrato un nuovo record dopo il caso dell’anziana di 98 anni guarita dal Covid-19. La donna era stata ricoverata per l’ifezione insieme alla figlia di 54 anni: entrambe fortunatamente sono guarite.

Uno dei medici che hanno curato il paziente cinese ha riferito che alla notizia delle dimissioni, il signor Dai ha reagito in modo “molto energico”. “Ha spesso parlato della moglie di 92 anni. Ha detto che doveva guarire presto per potere tornare a casa e prendersi cura di lei”.

Il nonnino, come molti lo hanno teneramente definito, era entrato al pronto soccorso dell’Optics Valley Hospital, la terza più grande struttura ospedaliera di Wuhan, per una polmonite. In seguito, però, era risultato positivo al coronavirus e aveva da subito sperato di guarire in fretta per tornare da sua moglie. Nulla ha potuto fermare il suo più grande desiderio: “Devo guarire per tornare da lei”, diceva.