Coronavirus, Pd: con riduzione corse Trenord aumentano rischi

Mda

Milano, 5 mar. (askanews) - "Ecco cosa succede se Trenord riduce le corse - lo scrive su Facebook la segretaria metropolitana milanese del PD Silvia Roggiani postando la foto di una pendolare sulla linea S4 Camnago Lentate Cadorna all'interno di una carrozza affollata - Impossibile mantenere la distanza di un metro, raccomandata per scongiurare la diffusione del coronavirus".

"Meno treni - si legge in un comunicato - vuol dire più affollamento su quelli che circolano e quindi aumento delle possibilità di contagio del virus. I pendolari di Trenord sono purtroppo abituati a viaggiare su treni - quando non soppressi e in ritardo - stracolmi, ma in questo caso parliamo di salute. Il Gruppo PD Lombardia ha già approvato una mozione per chiedere a Regione di ripristinare il servizio ferroviario. La Lega - ha concluso Roggiani - si occupi della sicurezza dei suoi cittadini, non può continuare a voltarsi dall'altra parte".