Coronavirus, Pd Piemonte sostiene protesta lavoratori

Prs

Torino, 12 mar. (askanews) - "Il Partito Democratico del Piemonte in relazione agli scioperi spontanei di queste ore in alcune realtà produttive del territorio piemontese sostiene la causa dei lavoratori che pretendono protocolli e dispositivi di sicurezza anti-contagio". Lo hanno detto Paolo Furia, Segretario Pd Piemonte, Enzo Lavolta, Responsabile Lavoro e Francesco Brizio, Responsabile Economia del partito piemontese, che chiedono al goevrno di rafforzare i controlli nelle fabbriche.

"Evidenziamo che non vi è alcuna ambiguità sul punto ribadito nel decreto firmato ieri sera dal presidente Conte (art 7 c. d). Lo sanno bene le molte aziende del nostro Piemonte che da giorni ormai hanno, laddove non è possibile il lavoro da casa, investito in sicurezza per i propri lavoratori evitando così di interrompere la produzione. A loro il nostro plauso e la nostra gratitudine", hanno chiarito gli esponenti dem, rimarcando che "I datori di lavoro devono tutelare la salute dei propri lavoratori, da subito e con tutte le azioni necessarie".

"Continueremo a monitorare la situazione nel nostro territorio nell'ambito del costante coordinamento con i vertici nazionali del Partito ai quali, ancora nella giornata odierna, abbiamo chiesto, oltre agli aiuti economici necessari già in via di definizione, che il governo implementi i controlli nelle fabbriche e nelle aziende", hanno concluso.