Coronavirus, Pd: R. Lombardia anticipi somme Pac ad agricoltori

fcz

Milano, 6 mar. (askanews) - "Siamo disponibili a sostenere ogni azione utile volta al sostenere il settore e le imprese agricole". Lo scrivono i consiglieri lombardi del PD in una lettera inviata all'assessore regionale all'Agricoltura, Fabio Rolfi, per chiedere l'anticipo delle somme dovute nell'ambito dei regimi di sostegno previsti dalla Politica agricola comune (Pac) 2020. "Si tratterebbe di una prima risposta all'emergenza sanitaria che sta colpendo dal punto di vista economico anche le imprese agricole e il settore dell'agroalimentare", sottolinea il primo firmatario Matteo Piloni, capodelegazione dem in commissione Agricoltura.

"La misura - spiega il consigliere del Pd - rientra tra le iniziative assunte da Regione Lombardia e governo per sostenere il comparto agricolo durante l'emergenza Coronavirus. La possibilità di elevare l'anticipo della Pac al 70% in tempi rapidi e, comunque, entro il mese di maggio, darebbe una boccata di ossigeno in termini di liquidità alle nostre aziende operanti nel settore agroalimentare". E' vero, sottoliena ancora Piloni, che "sono moltissimi i settori che stanno rischiando. Ma l'agroalimentare, proprio per la natura stessa del comparto, non può permettersi interruzioni".