Coronavirus, Pd:si apra dialogo con sindacati su problemi scuola

Pol/Luc

Roma, 24 mar. (askanews) - "A fronte delle restrizioni a cui tutti siamo giustamente chiamati e dei problemi che, numerosi, riguardano il mondo della scuola, sarebbe opportuna, al più presto, la convocazione, da parte del Ministero dell'Istruzione, di tutte le organizzazioni sindacali. Un confronto tra la ministra e le parti sociali eviterebbe infatti eventuali conflitti e servirebbe a concordare interventi in merito a questioni importanti, quali la conclusione dell'anno scolastico, le modalità dell'esame di Stato ed un nuovo cronoprogramma". Così in una nota la responsabile scuola della segreteria Pd Camilla Sgambato.

"Una convocazione resa ancora più urgente - prosegue - dalle indicazioni emanate dal ministro in merito alla mobilità del personale della scuola con scadenza 28 marzo-21 aprile. I docenti ne hanno diritto e il prossimo anno scolastico dovrà avviarsi senza problemi. Le domande di mobilità sono online, ma, da esperienza pregressa, sappiamo che tanti docenti chiederanno la consulenza delle segreterie scolastiche e dei sindacati, i cui uffici infatti sono sempre affollatissimi nei periodi di mobilità. Lo scorso anno le domande dei docenti sono state circa 100.000 a cui si devono poi aggiungere quelle del personale ATA. Anche su questo punto, per stabilire eventuali slittamenti o diverse modalità, il dialogo con le parti sociali appare sempre più doveroso".