Coronavirus, Pd: su carceri prima parziale risposta

Pol-Afe

Roma, 17 mar. (askanews) - "Le misure relative alle carceri per iniziare a far fronte all'emergenza sanitaria e di sovraffollamento negli istituti di pena italiani, adottate dal Governo e contenute nel decreto approvato ieri, sono una prima, parziale risposta. Che si deve dare per tutelare la salute e la sicurezza delle donne e degli uomini della Polizia Penitenziaria (si accelerino il più possibile le procedure per le nuove assunzioni), di chi lavora negli istituti, di chi sta scontando la pena. Si tratta, ripetiamo, di prime misure, per detenuti e reati di non grave allarme sociale. La situazione del sovraffollamento carcerario è oltre i limiti della sicurezza come si è visto nei drammatici giorni delle rivolte. Per questo va affrontata con la necessaria determinazione dal Ministro. Esponenti politici che si oppongono anche a queste prime misure, che soffiano sul fuoco, che incutono e fomentano paure, si assumono davvero pesantissime responsabilitá". Così in una nota il responsabile giustizia del Pd Walter Verini.