Coronavirus, Pechino: "Nostro vaccino sarà bene pubblico globale"

webinfo@adnkronos.com

La Cina considererà un suo vaccino contro il Covid-19 un bene pubblico globale quando sarà pronto per l'uso dopo la conclusione della ricerca e i test clinici. Ad affermarlo è stato oggi Wang Zhigang, ministro della Scienza e della Tecnologia del governo cinese. Intervenendo ad una conferenza stampa, il ministro ha sottolineato la necessità di rafforzare la cooperazione in materia di messa a punto di un vaccino e della sperimentazione necessaria a renderne possibile la somministrazione.